Immobiliare Fiorentini
Seguici su



Agenzia d'Affari FIORENTINI - entra
Cerca un immobile
v
 
09 gennaio 2016
Agevolazioni per acquisto TERRENI AGRICOLI

Le agevolazioni della PPC estese anche al coniuge o ai parenti in linea retta del coltivatore diretto o IAP...

Le notizie sono di casa...clicca qui Leggi la news





      

      



      

      

 

 
Immobiliare Fiorentini News dal settore immobiliare
 
Federazione Italiana Agenti Immobiliari Professionali Viterbo
Federazione Italiana Agenti Immobiliari Professionali
Confederation Europeenne de l'Immobilier
National Association of Realtors
(Federazione Italiana Agenti Immobiliari Professionali Viterbo)
(Federazione Italiana Agenti Immobiliari Professionali)
(Confederation Europeenne de l'Immobilier)
(National Association of Realtors)


 

Totale news inserite: 28
NEWS visualizzate: da 1 a 5

09 gennaio 2016 - Agevolazioni per acquisto TERRENI AGRICOLI
 

Le agevolazioni previste per l'acquisto di terreni agricoli da parte di coltivatori diretti o Impreditori Agricoli a tiolo principale (IAP) sono estese al coniuge o ai parenti in linea retta a condizione che : - che l'acquisto si a titolo oneroso - che sinao conviventi con il coltivatore diretto o IAP - di essere già proprietari di altri terreni agricoli Non è quindi necessario che siano iscritti alla gestione previdenziale dell'INPS

Per le agevolazioni si fa riferimento all'articolo 2, comma 4bis del D.Lgs. 99/2004 convertito nella legge 25 del 2010 e all'art. 2 comma 4bis della Legge 194/2009 In entrambi i casi, sia coltivatore diretto che IAP, LA PARTE ACQUIRENTE NON DOVRà VENDERE LA PROPRIETA' ACQUISTATA E NON DOVRA' CESSARE LA COLTIVAZIONE O LA CONDUZIONE DIRETTA DEL TERRENO PRIMA DI 5 ANNI...

Fonte: www.federnotizie.it

 
 
Invia questa news
   
22 gennaio 2015 - IMU TERRENI AGRICOLI...
 

Continua l'incertezza sull'Imu per i terreni agricoli, il Tar non ha confermato la sospensiva, quindi la scadenza del 26 gennaio rimane fissata, però ha rinviato la decisione definitiva al 4 febbraio, dando indicazioni al Governo, di modificare il decreto, prima di tale data, sopratutto nel criterio altimetrico, per evitare una bocciatura definitiva.

Per concludere, ancora più confusione, perchè, un eventuale pagamento entro il 26 gennaio, senza modifiche nelle regole, finirebbe, per produrre un successivo obbligo di rimborso, con tutto quello che ne consegue... Che dire... siamo alle solite... per ora attendiamo e vedremo... Fonte il Sole 24 ore

 
 
Invia questa news
   
23 dicembre 2013 - Legge di Stabilità 2014...
 

Legge di Stabilita':"Provvedimento inaccettabile. Con la maxi-stangata sulla casa si mina la "pax sociale" e si penalizzano l'80% degli italiani proprietari di immobili Righi (Fiaip): Cosi' si fara' diventare piu' poveri tutti gli italiani. Pronti ad azioni forti contro ulteriori prelievi forzosi sulla casa

“Siamo di fronte ad una Legge di Stabilità inaccettabile: una vera e propria maxi stangata sulla casa. Così, si continua a penalizzare i cittadini italiani, le famiglie e i contribuenti onesti. Si mette mano alle tasche e ai risparmi di anziani e giovani indiscriminatamente e si mortificano le piccole e medie imprese costrette a pagare, in tempo di crisi, ancora di più rispetto a quanto si pagava con la vituperata Imu, già con il governo Monti”.

A dichiararlo è il Presidente nazionale della Fiaip Paolo Righi, che insieme ad altre associazioni è pronto a promuovere tutte le azioni di mobilitazione possibili contro un provvedimento iniquo che mina la pace sociale, e se approvato, vedrà accrescere già dal 2014 le imposte sulla casa.

“Nessun altro Paese, in Europa, ha mai subito un prelievo fiscale così alto sull’immobiliare, dichiara Righi. Le maggiori imposte sulla casa previste con la Legge di Stabilità, per effetto dei moltiplicatori Monti e dell’istituzione della Tasi, nei prossimi anni prosciugheranno i già ridotti portafogli degli italiani, negando risorse vitali alla sopravvivenza di molte famiglie, anziani e milioni di piccole e medie imprese.”

Nella storia del nostro Paese è la prima volta che si attacca in maniera frontale un intero comparto come quello dell’edilizia e dell' immobiliare, già duramente colpito dalla crisi. A quanto pare, invece di tagliare la spesa pubblica improduttiva, si preferisce danneggiare l’ottanta per cento degli italiani, proprietari di una casa, e milioni di negozianti, agricoltori e piccole imprese, che pagheranno ancora più imposte dirette ed indirette nel 2014.

Roma, 22 dicembre 2013

Fonte: Ufficio Stampa FIAIP

 
 
Invia questa news
   
20 settembre 2013 - Il REal Estate e le Olimpiadi 2020... Ottima partenza
 

Inversione di rotta per i titoli immobiliari giapponesi, dopo la vittoria al fotofinish della capitale Tokyo nella disputa per i Giochi Olimpici 2020 che aveva fatto traballare il real estate in Borsa.

Dopo la notizia, le quotazioni relative allo stock di case esistenti, in particolare quelle appartenenti allo sviluppatore Mitsubishi Estate, hanno registrato il guadagno maggiore da due mesi a questa parte.

Il Topix Real Estate Index, l'indice della Borsa di Tokyo composto da un paniere di 45 gruppi di sviluppo immobiliare, è balzato del 5,3% alla chiusura delle contrattazioni a Tokyo, segnando il record dal 28 giugno.

L'indice è stato il miglior performer tra i 33 gruppi che compongono il benchmark Topix, altro indice borsistico del real estate.

Le azioni di Mitsubishi Estate, il secondo più grande sviluppatore del Giappone, e Sumitomo Realty & Development sono salite del 4,7%.

Al top Mitsui Fudosan, il più grande sviluppatore nipponico, cresciuto del 6,4%.

Secondo le stime il giro d'affari per l'edilizia scattato con l'aggiudicazione dei Giochi si aggira attorno ai 475 miliardi di yen (4,8 miliardi dollari), mentre per l'intero settore immobiliare gli introiti potrebbero essere di circa 152 miliardi di yen in base ai calcoli del Comitato Olimpico Internazionale (oltre naturalmente al significativo rialzo dei prezzi del residenziale nella zona Harumi, vicino Baia di Tokyo, dove avrà sede la maggior parte degli stadi).

Ma al di là del settore immobiliare, i risvolti economici complessivi dei Giochi olimpici sul Giappone sfiorerebbero circa i 3 trilioni di yen, secondo il sito web del Comitato Tokyo 2020.

"Le Olimpiadi sono uno dei catalizzatori per fare più investimenti sia nel settore sia pubblico che privato", ha sottolineato Yoji Otani, analista della Deutsche Securities di Tokyo.

"Sarà una grande occasione per Tokyo di diventare più internazionale in un mercato dove la concorrenza tra le grandi città in Asia è sempre più intensa" ha commentato Hirotaka Sugiyama, presidente e amministratore delegato di Mitsubishi Estate. Fonte Monitorimmobiliare

 
 
Invia questa news
   
17 agosto 2013 - Fonsai: sequestrati 250 milioni ai Ligresti
 

Dopo l’arresto della famiglia Ligresti dello scorso 17 luglio, nell’ambito della stesa operazione denominata "Fisher Lange", la Guardia di Finanza ha eseguito il sequestro preventivo di beni della stessa famiglia per 250 milioni di euro su ordine del Gip di Torino Silvia Salvatori.

Secondo le stime delle Fiamme Gialle, il totale dei beni sequestrati (251,6 milioni) e riferibili alla Fondiaria Sai, alla famiglia Ligresti e agli altri ex manager arrestati, corrisponde al profitto illecitamente ottenuto attraverso i reati commessi dagli arrestati.

Tra i beni sequestrati ci sono il "Principe di Piemonte" di Torino, il "Naxos Beach" di Taormina, il "Grand hotel Fiera Milano", il "Golf hotel Campiglio", gli alberghi della catena "Atahotels" oltre al complesso di Milano dove risiede la famiglia Ligresti.

Fonte: monitorimmobiliare.it

 
 
Invia questa news
   

IMMOBILIARE FIORENTINI di Fiorentini Marco
Viale Vittorio Emanuele III, 6/8- 01038 - Soriano nel Cimino (VT)
Partita IVA: 01344480569

Condizioni d´uso        Privacy
Area riservata

Immobiliare Fiorentini - Tutti i diritti riservati: e' assolutamente vietata la riproduzione di testi ed immagini
IMMOBILIARE FIORENTINI di Fiorentini Marco - Viale Vittorio Emanuele III, 6/8- 01038 - Soriano nel Cimino (VT)
Partita IVA: 01344480569